Scheda

Reputazione online: come eliminare i risultati negativi su Google?

Data : 18 Novembre 2013

Dalla reputazione online non si scappa: tutti gli utenti di Internet - privati o aziende - lasciano traccia della loro presenza in Rete, creando appunto quella che oggi viene definita web reputation. Nel bene e nel male: la reputazione che con il tempo si acquisisce in Rete, come quella che si ha nella vita reale, può essere positiva o negativa. Tuttavia con qualche 'piccola differenza' rispetto alla reale:

- La reputazione nella vita reale, così com'era fino a qualche anno fa quando non esisteva Internet, era 'circoscritta' ad una specifica comunità geografica; al massimo, nei casi di personaggi pubblici, poteva essere amplificata dai media tradizionali.

Oggi invece, con Internet la reputazione di chiuque non ha più confini geografici: le proprie azioni - positive o negative - in Rete viaggiano velocissime e vanno ovunque, in tutto il mondo.

- La reputazione nella vita reale, prima dell'avvento di Internet, era limitata anche nel tempo: ad esempio il protagonista di un determinato 'caso' - positivo o negativo - si portava tale reputazione fintantochè la memoria collettiva lo consentiva. Una volta spariti i ricordi della comunità - e gli eventuali articoli sulla carta o alla TV - la reputazione poteva cambiare.

Oggi invece Internet espande anche i tempi di ripresa della propria reputazione: gli articoli che parlano - nel bene e nel male - di una determinata persona o azienda, rimangono in memoria negli indici dei motori di ricerca e sono rintracciabili anche dopo anni.

La web reputation perciò è a portata di tutti in qualsiasi momento e - ancora più importante - sempre più persone indagano sulla reputazione online degli altri usando il web. Solo per citare qualche esempio: il datore di lavoro che, prima di assumere un candidato, cerca informazioni su di lui in Rete; il consumatore che, prima di acquistare un determinato prodotto o soggiornare su un hotel, si legge i commenti/recensioni presenti in Rete sugli stessi; ancora, il consumatore che prima di richiedere i servizi ad un qualsiasi professionista si informa sul suo operato cercando informazioni a lui legate su Internet.

Ecco perchè avere un buona reputazione online è diventato molto importante, per tutti: persone, professionisti, aziende, strutture ricettive, ecc. Se sei su Internet, è fondamentale comunicare un'immagine positiva e coerente di sè: non avere la giusta reputazione online, o peggio avere una cattiva web reputation, significa perdere buone occasioni e - per le aziende - vendite.

Ma come fare per sapere qual è la propria reputazione online? E se non ci piace, c'è un modo per cambiarla, manipolarla?

Esistono diversi metodi per conoscere quella che è la reputazione online di una determinata persona, di un prodotto, di un'azienda, così come per creare la propria reputation.

- In primis i social media, strumenti di divulgazione delle informazioni personali, sono luoghi in cui la propria reputazione viene esposta e messa alla portata di tutti con molta facilità. Ecco perchè va fatta molta attenzione a come si curano i propri profili sui social media, sia che siano personali, sia che siano aziendali: tutto ciò che si pubblica rimane, e può essere visto da chiunque. Come nella vita reale, va sempre ricordato che ci sono cose che si possono condividere con tutti, ed altre che è meglio condividere solo con poche persone.

- Un altro strumento molto usato per indagare sulla reputazione di un'azienda o di una persona è Google: basta digitare infatti sul motore di ricerca il nome e cognome di qualcuno - oppure il nome di un'azienda o di un prodotto - per ottenere in pochi secondi un prezioso insieme di informazioni su di esso, raccolte nella prima pagina dei risultati di ricerca.

Ma se i risultati su di noi che compaiono nella prima pagina di Google non ci piacciono, cosa si può fare?
Cambiare i risultati della prima pagina di Google non è facile, ma nemmeno impossibile: affidandosi alla SEO si può monitorare, creare e sopratutto difendere la propria reputazione online, anche eliminando materiale indesiderato che compare sui motori di ricerca.



Newsletter

Iscrivetevi alla nostra newsletter per tenervi aggiornati sulle nostre nuove proposte
(* tutti i campi sono obbligatori)




Trattamento dati personali ai sensi della Legge 196/2003
Acconsento

Ultimi Tweet

My week on Twitter 🎉: 1 Tweet. See yours with...
Leggi tutto

My week on Twitter 🎉: 1 Tweet. See yours with...
Leggi tutto

My week on Twitter 🎉: 1 Tweet. See yours with...
Leggi tutto

My week on Twitter 🎉: 3 Tweets. See yours with...
Leggi tutto

Contatti

Seguici su